26 27 28 ottobre

Scopri il sito di STRADARTS

Tra i tendoni di Città di Circo


26 ottobre mattina – “Arte di strada: conflitti e opportunità”
L’arte di strada è riconosciuto valore culturale, ma anche terreno di confluenze o collisioni su visioni diverse della vivibilità degli spazi urbani. Quali strumenti e quali politiche possono aiutare le amministrazioni a trovare l’equilibrio tra proposta artistica estemporanea e la saturazione di alcune aree cittadine. Uno sguardo sul progetto Arthecity verso una visione partecipata degli spazi pubblici.

26 ottobre pomeriggio – “Vetrina internazionale #2”

Secondo appuntamento della tavola rotonda sul ruolo dei festival e delle direzioni artistiche per la definizione di un dispositivo di supporto della produzione artistica per lo spettacolo di strada e il circo contemporaneo, verso la creazione di una futura vetrina delle eccellenze artistiche italiane. Presentazione pubblica della bozza di proposta e confronto trasversale con artisti ed operatori

27 ottobre – “Fare spettacolo nei centri urbani e nei luoghi storici – tutela, sicurezza e valorizzazione socio-culturale e turistica”.

Superato da poco il concetto che la cultura e i beni culturali sono una mera spesa e non una risorsa, siamo ora alle prese con l’intricata matassa di interessi, solo apparentemente in contrasto, che vedono spesso contrapposti fare spettacolo con la sicurezza e con la tutela del patrimonio storico, architettonico e archeologico. Aleggia spesso il sentore che chi fa spettacolo o chi organizza eventi in centri urbani o in luoghi storici non sia altro che un novello “Attila”, disposto a qualsiasi cosa pur di ottenere il proprio scopo. In realtà non è così, di fatto paghiamo lo scotto di normative arcaiche, spesso aggiornate a tappe, a colpi di decreti o circolari che rispondono ad un’emergenza del momento, ma che finiscono per ingarbugliare sempre di più il quadro generale irrigidendo le posizioni. Non di meno una diffidenza storica tra chi fa o organizza spettacolo, chi si occupa di sicurezza e chi di tutela del patrimonio ha fatto sì che ognuno si arroccasse sulle proprie posizioni, vedendo l’altro come un “nemico” da affrontare.
Con questo convegno vogliamo stimolare la ricerca di percorsi che portino ad un incontro tra le parti per mettere a confronto le varie istanze, con lo scopo di ottenere una visone comune a vantaggio della sicurezza, della tutela del patrimonio e dello sviluppo socio-culturale del nostro Paese.

 

28 ottobre – “Il Cinema racconta il Circo”.

L’artista di Circo Contemporaneo ha spesso una formazione che va ben oltre la tecnica circense, e una curiosità che lo porta a indagare nelle varie forme artistiche e culturali del proprio tempo. Allo stesso tempo considera un’occasione di arricchimento conoscere la visione che altre forme artistiche o culturali hanno del circo, e le varie forme di interazione possibili. Una giornata di testimonianze e documenti tra storia, tecnica e contemporaneo.