Karl Stets

Cuerdo

Benvenuti nel mondo del Signore SetS.
Incantatore di corde, domatore di nodi e sciocco errante. 
Un uomo entra portando una valigia sulle spalle. Da questa escono 55 minuti di spettacolo con pochi elementi. Una corda per fare giocoleria, un’altra che si comporta come una vipera. Un pesciolino quasi vivo. Trappole per topi servono ad un numero di fachirismo bizzarro.
Con degli elementi di circo, danza, manipolazione d’oggetti e marionette, StetS conduce il pubblico attraverso lo spettacolo Cuerdo che combina il gioco leggero del clown con la tensione di un film horror.
Un mondo di giochi, di movimenti, di tanta sorpresa sulla base della semplicità, accompagnato da un nastro di cassette ed un rustico megafono. Karl Stets si definisce “perfezionista del assurdo. (…) cerco il cammino più complicato per realizzare cose semplici”.

 

A città di Circomartedì 31 ottobre : h 22.00 e mercoledì 1 novembre : h 20.30
Generecirco teatro